La cultura del tè di Hong Kong e la sua storia

La grande città ha una cultura unica del bere il tè

La cultura del tè in Cina e Hong Kong è millenaria. Infatti, il tè ha avuto origine nella Cina sudoccidentale durante la dinastia Shang, dove veniva usato come bevanda medicinale. Un primo record credibile di bere tè risale al 3 ° secolo dC, in un testo medico scritto da Hua Tuo. Le leggende cinesi attribuiscono l’invenzione del tè al mitico Shennong (nella Cina centrale e settentrionale) nel 2737 aC. Quasi cinquemila anni fa!

L’unico modo per gustare veramente il tè è attraverso una cerimonia tradizionale cinese del tè. Questo vi porterà attraverso lo speciale stile Gongfu di preparare le foglie, dove imparerete quando farla respirare, per quanto tempo e vi offrirà note di degustazione per quando si ottiene effettivamente un boccone. È un’esperienza fantastica, ricca di tradizione.

Yum Cha, o “bere il tè”, si riferisce all’abitudine di mangiare piccole porzioni di cibi diversi, in particolare Dim Sum, sorseggiando il tè. Si tratta di una tradizione familiare popolare nelle case da tè nei fine settimana mattina. Si sostiene che il tè aiuta a digerire i cibi ricchi.

Questo approccio tè è suggestivo dello stile britannico di godere di tè dove il tè nero caldo è meglio con latte e zucchero.

È diventato un aspetto importante della cultura del tè di Hong Kong. Hong Kong-style milk tea è una bevanda composta da tè nero mescolato con latte condensato o latte evaporato e zucchero. Le proporzioni sono una parte di latte a due parti di tè e zucchero a piacere. Il tè è sovra-intenso per fare una birra extra forte che può resistere al latte.

Ci sono molte case da tè a Hong Kong dove si può bere il tè con spaghetti, torte o dolci. Tipi popolari di tè includono Sao mei, Bo lei e Tik guan yum. Tè è spesso versato come un segno di rispetto, con la generazione più giovane mostrando rispetto per i loro anziani offrendo tè. Invitare e pagare per i membri più anziani della famiglia ad andare alle case da tè è ancora un’attività tradizionale di vacanza.

Torte e dolci con tè cinese includono Bow law yau, un panino fumante e caldo. Il panino ha un ripieno di burro. Ma anche Daan crostata, una crema all’uovo al forno o Yau char gwai, una pasta fritta.

Ci possono essere caffetterie artigianali in ogni angolo e la vera birra chiara potrebbe essere nel menu di molti ristoranti, ma Hong Kong è ancora un paese del tè. Da una tazza durante la prima colazione a un po’ di tè bollente durante una serata fuori – Hong Kong si occupa di tutto. È anche una delle poche tradizioni culturali che legano la doppia identità britannica e cinese. Infatti, entrambi credono che non c’è nulla che non possa essere risolto con una buona birra.

Bere diversi tipi di tè in diverse stagioni può mantenere in salute.

Cosa sono gli snack senza tè? Hong Kong, con il suo mix unico di tradizioni cinesi e britanniche, deve essere la capitale culturale del tè. Oltre agli yum cha places, ci sono i tea cafè (cha cha cha chaan tengs) che servono la bevanda con snack britannico-incontri-cinesi. Uova strapazzate e maccheroni con influenze cinesi! Ci sono cimeli più fantasiosi del colonialismo che offrono tè pomeridiani carichi, panini, focaccine e tè nero.

Il tè del The peninsula ha ancora molti clienti. Questa fiorente cultura del tè combinata con il commercio di Hong Kong potrebbe essere un porto d’ingresso nell’enorme mercato cinese e viceversa significa che questo è solo il luogo per cogliere le tendenze del tè che dominano il business e i palati dei consumatori di tutto il mondo. Questo è tutto per il nostro articolo sulla cultura del tè di Hong Kong!

Position

X