Sophia Loren può gareggiare per l’Oscar

Oscar 2021

Sophia Loren può gareggiare per l’Oscar, secondo il famoso quotidiano Variety l’attrice italiana sarà nominata come migliore attrice ai prossimi Oscar. Le nomination di quest’anno sono con alcune attrici molto famose, e di una certa età come Sophia Loren. Tra le candidate, secondo The Variety, ci saranno anche altre famose attrici americane, come Meryl Streep, Michelle Pfeiffer ed Ellen Burstyn.

Sophia Loren con la sua interpretazione nel film “The Life Ahead Ahead” del regista e anche del figlio Edoardo Ponti. Uscito qualche mese fa su Netflix, il film permette all’attrice di avere un ruolo importante e anche drammatico, con un’interpretazione magistrale.

Sophia Loren ha vinto il suo primo Oscar nel 1962 con il film “La Crociera”. Ha vinto anche un’altra nomination nel 1965 per “Matrimonio all’italiana”. Se potrà essere nominata anche per l’ultimo film “La vita davanti a sé”, segnerà 56 anni dalla sua ultima nomination e batterà il record attualmente detenuto da Henry Fonda.

"La vita davanti a sé"

Nuovo film di Netflix con Sophia Loren, infatti, è uscito sulla piattaforma digitale un nuovo film con la famosa attrice italiana. Il titolo del film è “La vita davanti a sé” e il regista è lo stesso figlio dell’attrice Edoardo Ponti. Questo film rappresenta un passo molto importante per l’attrice vincitrice del Premio Oscar perché da oltre 10 anni non appariva in un nuovo film. Ma Loren ha voluto scegliere il momento giusto prima di riapparire e scegliere un tema a lei caro.

La protagonista del film è Madama Rosa, interpretata da Sophia Loren. La protagonista è una sopravvissuta all’Olocausto che si prende cura dei bambini in difficoltà. E la trama del film ruota intorno al rapporto tra lei e un dodicenne che lo adotta dopo averla derubata.

Inoltre, il tema centrale del film è l’incontro tra culture diverse. Infatti, il bambino di cui Madama Rosa si prende cura è musulmano. Ed è il regista Edoardo Ponti che ha voluto parlare delle dinamiche tra culture diverse e della paura del diverso, con questo film vuole sensibilizzare il pubblico su questo tema ormai ingombrante in Italia e nel mondo.

Se l’articolo vi è piaciuto, seguite i nostri Social Media!

X